Mandagadas

Sinonimi

Mendegadas, Trizzas, Acciuleddi, Azzuleddhi

Descrizione

Dolce di pasta intrecciata fritta e
lavorata nel miele

Area

Tutto il territorio della Regione Sardegna

Preparazione e ingredienti

Dolce di pasta intrecciata, impregnato di miele, costituito da un lungo spaghetto di pasta che
viene ripiegato su se stesso e arrotolato fino a farle assumere la forma di una treccia della lunghezza
di 8-9 cm. Si ottiene da semola di grano duro, strutto di maiale uova, acqua e miele sardo.
L’impasto va preparato amalgamando la semola con le uova Questo va lavorato per bene e
addizionato con lo strutto, fino ad ottenere un prodotto liscio ed omogeneo; in seguito viene tagliato in
piccole parti e lavorato con le mani, ricavando delle strisce sottili simili a degli spaghetti di 30 cm di
lunghezza; questi vengono piegati in due e fatti rotolare fra di loro fino ad ottenere una treccia; questa
viene ulteriormente piegata in due e, con lo stesso procedimento già visto, viene ricavata una treccia
più spessa. Il prodotto cosi ottenuto viene riposto su un vassoio ricoperto da un telo e fatto asciugare.
Queste andranno in seguito fritte nell’olio fino a farle assumere una colorazione dorata.
L’ultimo passaggio consiste nel passare il prodotto nel miele bollente e di riporle in un contenitore di
vetro o di terracotta

Fonte Foto :

Tradizione e note storiche

Sas mandagadas sono dei particolari dolci che vengono prodotti specie nel periodo di
Carnevale.

Atrezzatura

Fonti per i contenuti di questa sezione: 

>Elenco dei prodotti tradizionali ossia quei "prodotti agroalimentari le cui procedure risultano consolidate redatto dall'Assessorato dell'Agricoltura e Riforma Agropastorale Servizio Sviluppo delle Filiere Agro alimentari e dei mercati

>SardiniaPoint.it

IMG_6712_edited.jpg