Malloreddus

Sinonimi

ss

Area Geografica

Provincia di Nuoro

Fonte Immagine descrittiva:

Descrizione

I malloreddus sono una pasta secca corta composta da semola di grano duro, acqua ed eventualmente con l’aggiunta di puro zafferano, dalla forma allungata di bastoncino vuoto con il dorso
caratterizzato da rilievi paralleli

Ingredienti e Lavorazione

- Pastificazione: l’impasto di farina di semola, acqua salata ed eventuale zafferano viene lavorato fino
ad ottenere una pasta priva di rugosità, alla quale si da la forma di bastoncino sottile, tagliato a piccoli
tocchi che, fatti rotolare sul fondo di un canestro, assumono la forma allungata di bastoncino vuoto
con il dorso caratterizzato da rilievi paralleli (rigati). Nella tradizione l’impasto di malloreddus veniva
aromatizzato con lo zafferano. Oggi si trovano in commercio anche in altre due versioni: al pomodoro
e allo spinacio.
- Essiccazione nei forni rotanti.
- Insilaggio prodotto finito.
- Confezionamento e immagazzinaggio.

Note e tradizione

La semola di grano duro sarda produce da sempre pasta di qualità: Benedetto Croce nelle
note ad un testo napoletano del ‘500 il “Pentamerone” spiega come nella Campania e a Napoli in
special modo la pasta venisse chiamata “pasta di Cagliari

Fonte Testi e Contenuti Sezione

>Elenco dei prodotti tradizionali ossia quei "prodotti agroalimentari le cui procedure risultano consolidate redatto dall'Assessorato dell'Agricoltura e Riforma Agropastorale Servizio Sviluppo delle Filiere Agro alimentari e dei mercati

>SardiniaPoint.it

IMG_6712_edited.jpg