Crogoristasa

Sinonimi

Creste di gallo e di gallina

Area Geografica

Marmilla

Fonte Immagine descrittiva:

Foto non descrittiva

Descrizione

Pasta fresca alimentare dal duplice formato: a “cresta di gallo” e a “cresta di gallina”.
Entrambe hanno una forma assimilabile ad un trapezio rettangolo recante il lato obliquo frastagliato
(cresta), un’altezza di circa 5 cm e la somma delle due basi anch’essa di 5 cm circa.
La versione a “cresta di gallo” presenta un incavo sul lato retto assente in quella a “cresta di gallina”.
Tale particolarità consente di raccogliere una maggiore quantità di condimento il cui assorbimento,
altrimenti, sarebbe limitato alla sola cresta.
Gli ingredienti base sono la semola, l’acqua e il sale a cui possono essere aggiunti lo zafferano e il
concentrato di pomodoro. In questi casi il colore della pasta vira rispettivamente dal bianco al giallo o
al rosso.

Ingredienti e Lavorazione

La preparazione di questa pasta è artigianale. L’impasto, steso con il mattarello, viene tagliato
prima in quadrati di 5 cm di lato e successivamente, seguendo approssimativamente la diagonale, in
trapezi rettangoli. Quest’ultima incisione è eseguita con una rotella ondulata al fine di ottenere la
cresta. Nelle creste di gallo si realizza un incavo sul lato retto mediante la pressione del pollice. La
pasta è successivamente essicata

Note e tradizione

Fonte Testi e Contenuti Sezione

>Elenco dei prodotti tradizionali ossia quei "prodotti agroalimentari le cui procedure risultano consolidate redatto dall'Assessorato dell'Agricoltura e Riforma Agropastorale Servizio Sviluppo delle Filiere Agro alimentari e dei mercati

>SardiniaPoint.it

IMG_6712_edited.jpg